Grifone Gialloverde - SANT'EGIDIO FEMMINILE

29 aprile 2019

IL CAMPIONATO DEL SANT’EGIDIO SI CHIUDE CON UNA SCONFITTA: VINCE IL GRIFONE

Fine dei giochi: la stagione del Sant’Egidio Femminile si chiude nella Capitale. A Roma, le leonesse si arrendono al cospetto del Grifone Gialloverde, che chiude al secondo posto in classifica.

Termina 2-1 e succede tutto nel primo tempo: pronti, via e dopo 8 minuti sono le padrone di casa a passare in vantaggio. Grande azione di Sgambato che dribbla quasi l’intera difesa ospite, entra in area e batte Pascale imparabilmente, per l’1-0. Il match scorre con ritmi da fine campionato e succede davvero poco nel corso della prima frazione. Solo nel finale di tempo si infiamma con le altre due reti del match. Al 34’ è ancora il Grifone ad andare in gol: su un’azione di rimessa, Bartolucci sfodera un tiro potente che Pascale devia sul montante ma la sfera termina comunque in fondo al sacco. 5 minuti più tardi però il Sant’Egidio ritorna in partita: Cuomo si conquista e trasforma il penalty dell’1-2.

Il primo tempo si chiude con una rete annullata ad Olivieri per un fuorigioco dubbio della stessa attaccante delle Leonesse.

Nella ripresa, il Sant’Egidio prova a cercare il gol del pareggio per evitare di chiudere la sconfitta mentre il Grifone cerca di segnare il 3-1 che chiuderebbe il match. Nel primi 20’ si concentrano le migliori azioni: le ospiti ci provano con una punizione dalla trequarti ma la sua bomba viene murata dalla barriera. Poi ci prova anche Di Martino ma il muro delle padrone di casa regge come può. Le ragazze di mister De Risi non riescono nell’intento di rimontare e nel finale di gara scorrono lentamente i titoli di coda della stagione 2018/19.

Il Sant’Egidio Femminile chiude al 5° posto in classifica con 36 punti (11 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte).

Soddisfatta il mister Valentina De Risi che commenta così: "Sono felice per questo campionato. Il nostro obiettivo era la salvezza e l'abbiamo raggiunto ampiamente. L'orgoglio piu' grande è stato quello di essere uscita a testa alta sempre. Abbiamo dimostrato di valere la categoria e, soprattutto, di essere cresciute notevolmente. Credo che, avendo subito appena 8 ammonizioni durante tutto l'anno, anche quest'anno vinceremo la Coppa Disciplina, la 4° in 6 anni (e due secondi posti). E' stato una stagione davvero fantastico per la nostra società. Complimenti alla mie calciatrici e al mio staff che ha fatto un lavoro eccezionale."

Commenti